articolo tratto da ereticamente.net

covid 19

Aderendo alla Vostra iniziativa “Collabora con noi”, invio in allegato un documento in formato .pdf che tenta di dare una sintesi quanto più possibile schematica ed esauriente delle macroscopiche contraddizioni sulla natura dei virus – la quale è logicamente alla base della pretesa “pandemia” da Covid-19 – in cui incorrono le diverse fonti ufficiali, tutte rigorosamente citate e virgolettate con relativi riferimenti, per consentire a chi volesse farlo di constatare con i propri occhi.In esso si cerca inoltre di portare all’attenzione del lettore studi specifici di scienziati fuori dal coro, che vengono volutamente ignorati quando non ostracizzati per il fatto di non risultare graditi agli incommensurabili interessi del comparto chimico-farmaceutico globalizzato.Successivamente si esamina anche la questione di quelli che impropriamente vengono definiti “vaccini”, fornendo dati e cifre ugualmente verificabili.L’argomento, per la sua specificità scientifica,  potrebbe rientrare fra quelli cui riservare l’attenzione che merita un argomento quanto mai attuale e dibattuto, nonché surrettiziamente utilizzato dalle autorità per comprimere le libertà individuali. La seconda ragione che mi spinge a proporlo alla attenzione dei Vostri lettori, è la sua profonda, totale e irriducibile “ereticità” rispetto alla dogmatica vulgata scientistica che domina incontrastata nelle menti della massa facendo strame dell’umano Intelletto.Andrea Di Massimo


Nota della Redazione di ereticamente.net: Siamo lieti di aver ricevuto l’opportunità di pubblicare questo documento che ci ha inviato un paio di settimane fa il nostro lettore Andrea. Il documento per la sua specificità e dovizia di informazioni ci ha impegnato non poco per renderlo fruibile a tutti perchè non bastava leggerlo ma verificarne fonti e attendibilità. La Ns Redazione, con piglio eretico, affronta argomenti di svariata natura, dalla Filosofia alla Storia dalle Arti alla Scienza, e cerca di fornire ai suoi lettori lavori degni di potersi definire scientifici e politicamente seri per una diffusione Social percorribile e costruttiva.

Crediamo di aver reso un servizio fuori dal Mainstream in linea con l’Etica del Web che prevede spazi di informazione per tutti a favore di ragionamenti, analisi  e visioni che non si schematizzano appunto in una informazione di parte. Dal punto di vista tecnico, trasformare questo documento in pagina web, a nostro avviso, non rendeva giustizia alla qualità del contenuto per cui abbiamo ritenuto di lasciarlo in pdf e consentire di scaricarlo e leggerlo con più attenzione in off-line∼∼∼∼∼∼∼∼∼∼

In questo documento si tenta di dare una sintesi quanto più possibile schematica ed esauriente delle macroscopiche contraddizioni sulla natura dei virus – la quale è logicamente alla base della pretesa “pandemia” da Covid-19 – in cui incorrono le diverse fonti ufficiali, tutte rigorosamente citate e virgolettate con relativi riferimenti, per consentire a chi volesse farlo di constatare con i propri occhi. Lo scopo è andare alla radice della questione senza perdersi in falsi problemi quali ad esempio se le cosiddette “mascherine” siano efficaci nel bloccare i virus o per quanto tempo essi “sopravvivano” nell’ambiente esterno, o ancora sulla necessità delle cure domiciliari per la Covid-19 piuttosto della famigerata e ormai quasi proverbiale accoppiata “tachipirina e vigile attesa”, ecc. Simili vane questioni hanno l’unico risultato di stornare le persone dal problema più radicale, l’unico che abbia davvero rilevanza: la natura stessa dei virus. Da essa discende tutto quello che inerisce alla fittizia “emergenza sanitaria” da Covid-19. Ciò che si vuol dimostrare è come in realtà la medicina ufficiale NON SA che cosa siano i virus, e come di conseguenza il decreto legge liberticida e incostituzionale n°19/2020 sul “coronavirus” e tutti i seguenti dpcm – semplici atti amministrativi che agiscono illegittimamente in deroga a più leggi vigenti, nonché persino allo stesso dettato costituzionale, le quali costituiscono nella gerarchia giuridica italiana le fonti primarie del diritto – abusivamente utilizzati persino per “legittimare” atti di rango superiore come i decreti-legge dell’attuale governo Draghi, siano stati concepiti ed emanati sulla base di una teoria astratta e imposta con la forza. Chi lo ritenga opportuno diffonda pure in ogni canale accessibile.

scarica il documento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Potrebbe piacerti anche...