Il verde attrezzato del centro diurno per anziani è da tempo senza cura.

“Tra gli interventi che meritano la massima attenzione, e per cui sarebbe necessario assicurare la priorità nel piano di interventi che l’assessore al Verde pubblico, Giovanni Iacono, dice di avere attuato, invero con risultati che al momento lasciano a desiderare, c’è senz’altro quello che riguarda da vicino il Centro diurno per anziani di Villa Pax. Ci troviamo non solo in una zona centrale di Ragusa ma in una struttura comunale che, periodicamente, è frequentata da numerose persone. E, però, la mancanza di decoro, proprio per il fatto che nessuno, da tempo, si preoccupa di garantire un minimo di scerbatura, ha raggiunto livelli inaccettabili”. E’ la denuncia che arriva dal presidente dell’associazione politico culturale Ragusa in Movimento, Mario Chiavola, il quale mette in rilievo la necessità di assicurare un’azione che garantisca la piena fruibilità degli spazi esterni del Centro diurno. “E’ davvero disdicevole – aggiunge Chiavola che ha raccolto la segnalazione proveniente da alcuni fruitori del sito – dovere fare i conti con una situazione del genere. Magari l’assessore Iacono, essendosi insediato da poco nel suo nuovo ruolo, non è a conoscenza di questa situazione limite. Bene, lo informiamo noi e auspichiamo che si possa dare da fare al più presto con l’obiettivo di eliminare tutte queste sterpaglie che rappresentano davvero un limite all’immagine del Centro diurno. Vorremmo capire quali sono le zone di intervento della ditta che si sta occupando della scerbatura visto che, pur girando in città, non abbiamo avuto modo di vederla all’opera. Il disagio, intanto, continua ad aumentare e, come nel caso del Centro diurno, sta diventando davvero insopportabile”.

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *