Serve maggiore cura nei luoghi di accesso a Ragusa Ibla

Scalinata di accesso al parcheggio di largo San Paolo

“L’accoglienza, per i visitatori, è sempre un fatto prioritario. Soprattutto a Ibla dove le presenze, quest’anno, secondo le prime stime, si sono moltiplicate rispetto al passato. Ecco perché la nostra responsabilità deve essere accentuata al fine di garantire l’adeguato decoro soprattutto nelle zone d’accesso all’antico borgo di Ragusa”. E’ quanto afferma il presidente dell’associazione Ragusa in Movimento, Mario Chiavola, dopo avere ricevuto una serie di segnalazioni sullo stato di degrado in cui versano le scale che, dal parcheggio di Largo San Paolo, largamente utilizzato dai turisti e dai visitatori, conducono sino al soprastante corso Don Minzoni e poi verso piazza della Repubblica. “Quelle scale – afferma Chiavola – sono il nostro biglietto da visita. Spesso, però, si trovano in condizioni di degrado. A causa anche dell’inciviltà dei soliti ignoti che piuttosto che utilizzare i contenitori dei rifiuti che si trovano accanto preferiscono abbandonare le cartacce o il resto dove capita, finendo con il deturpare questo scenario che ci introduce alle viuzze del quartiere barocco. Chiediamo dunque all’Amministrazione comunale, che in questo caso non ha responsabilità dirette, di curare con maggiore attenzione l’aspetto del decoro di queste vie d’accesso all’antico borgo e di predisporre, sensibilizzando appositamente la ditta di igiene ambientale che sappiamo essere molto reattiva a tal riguardo, un’attività di spazzamento specifica per liberare la scala in pietra viva da presenze indesiderate e presentarla finalmente a chi ci viene a trovare in tutto il suo splendore”.

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *