RIDOTTA A UNA MELMA DI COLORE VERDASTRO L’ACQUA DELLA FONTANA DI PIAZZA POSTE. CHIAVOLA (RAGUSA IN MOVIMENTO): “UN PESSIMO BIGLIETTO DA VISITA PER I NUMEROSI TURISTI IN TRANSITO. E’ NECESSARIO INTERVENIRE”

Un turista che guarda la fontana

 

“C’è bisogno di nuovo di intervenire. Per fare in modo che l’acqua ritorni puliti. E non avere a che fare, invece, con quella melma verdastra che fa storcere il naso a tutti i turisti che si fermano a guardare l’opera d’arte del maestro ragusano Carmelo Cappello”. E’ quanto rileva il presidente dell’associazione “Ragusa in Movimento”, Mario Chiavola, dopo avere ricevuto numerose segnalazioni in relazione alla fontana di piazza Poste, proprio dinanzi a palazzo di Città (e per questo stesso motivo frequentatissima dai visitatori) e avere appurato che la mancanza di decoro e la sporcizia la fanno da padrone. “Per quello che ne sappiamo – afferma Chiavola – l’ultimo intervento di manutenzione risale a un paio d’anni fa. In quella occasione, la prestigiosa opera d’arte di Cappello, realizzata nel 1958, fu smontata per consentire la pulizia dell’impianto idrico presente all’interno. Non vorremmo, però, che dopo questo lasso temporale si sia di nuovo punto e a capo. Del resto, non sarebbero comprensibili le ragioni per cui l’acqua è diventata una sostanza melmosa, a tratti anche ributtante, tale, di certo, da non essere un buon biglietto da visita per la nostra città. Ecco perché chiedo all’Amministrazione comunale di evitarci questo stillicidio quotidiano, visto che continuano ad essere numerosi i turisti che sogghignano alla vista di questo scempio, e di adottare gli opportuni accorgimenti per eliminare l’anomalia segnalata”.

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *