Il degrado nella piazzetta Monte Pellegrino, Iacono: sollecitiamo il Comune a trovare la soluzione

Piazzetta Monte Pellegrino

La piazzetta Monte Pellegrino, compresa tra le vie Fanfulla da Lodi e Mongibello, alle spalle della chiesa del Preziosissimo Sangue, si trova da anni in una situazione di persistente precarietà. La denuncia arriva dall’associazione “Ragusa in Movimento” che, tramite Giuseppe Iacono, si fa portavoce della situazione di attesa che riguarda da vicino decine e decine di famiglie residenti nella zona. “Tra l’altro – dice Iacono – il numero degli abitanti è aumentato perché, in questi ultimi anni, è cresciuto il numero di abitazioni nell’area. Ma la piazza è sempre rimasta com’era, un’incompiuta. Da una parte una striscia d’asfalto lasciata alla meno peggio, dall’altra una trazzera e la presenza di ampie porzioni di sterrato utilizzate come parcheggi. Che ci vorrebbe a razionalizzare il tutto e a renderlo più decoroso? Anche perché, come è facile intuire, durante il periodo delle piogge, si forma una fanghiglia insostenibile mentre d’estate tutto è reso polveroso con gravi disagi per chi abita in quell’area. Quindi, chiediamo all’Amministrazione comunale di valutare la possibilità di attivare una procedura che garantisca la sistemazione del sito considerato che lo stesso può trasformarsi in un raccordo con le arterie stradali che collegano la piazza alle rotatorie situate in prossimità”.

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *