Che fine hanno fato i progetti PAC anziani e infanzia del Comune di Ragusa?

Mentre il ministero dell’Interno ha approvato i Pac (Piani di Azione e Coesione) presentati dal Distretto socio assistenziale 43, del quale fanno parte i comuni di Vittoria, capofila, Comiso ed Acate, nell’ambito dell’attuazione del Programma nazionale Servizi di cura, per progetti a favore di bambini al di sotto dei tre anni e a favore degli anziani non autosufficienti, nessuna notizia arriva, ancora, riguardo l’iter concernente gli analoghi progetti presentati dal Comune di Ragusa nel contesto del Distretto di competenza, il n. 44. “Per questo motivo – dice il presidente dell’associazione “Ragusa In Movimento”, Mario Chiavola, anche nella qualità di rappresentante del laboratorio politico 2.0 – ci rivolgiamo al neoassessore ai Servizi sociali, Salvatore Martorana, per comprendere a che punto sono le procedure e se ci sono speranze che i progetti relativi ai Pac possano essere finanziati. Voglio solo ricordare che al Distretto 43 sono state finanziate somme complessive per i Pac anziani pari a 722.343 euro e per i Pac infanzia di 862.000 euro. Si tratta, come ben si comprende, di risorse economiche che, in un periodo di crisi generalizzata, possono garantire un sostegno alle fasce più deboli, bambini e anziani, della popolazione della nostra città. Per questo ci piacerebbe capire a che punto siamo e se il ministero ha accolto le richieste provenienti dal distretto che comprende anche il Comune di Ragusa”.

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *