La Destra sulla crisi alla Provincia

La destra prende spunto dalla crisi (delle poltrone) alla Provincia di Ragusa per mettere a fuoco alcune problematiche che continuano ad interessare i cittadini e che sono ad oggi senza alcuna risposta. Il walzer delle deleghe ha addirittura “costretto” alcuni assessori della maggioranza a provvisorie autosospensioni ed a un summit dei partiti coinvolti. Sarebbe ora che il consiglio provinciale si occupasse di risolvere alcuni problemi di ordine pratico. La destra chiede un incontro di maggioranza in tempi rapidi al fine di rivedere e rilanciare il programma dell’amministrazione provinciale ed in particolare punta il dito su alcune questioni:- rimuovere l’immobilismo del Consorzio Universitario con particolare riferimento alla facoltà di Medicina;- verifica della sussistenza dei fondi per la 514 Ragusa-Catania ed attivare gli atti propedeutici ad oggi neanche iniziati e la cui assenza ci farebbe definitivamente perdere i fondi stessi;- un progetto sulla ferrovia Ragusa-Catania con diramazione Comiso in vista del nuovo aeroporto;- interventi sul lavoro nel territorio con riferimento ad accordi con le organizzazioni datoriali e sindacali e le banche al fine di evitare che l’attuale crisi schiacci del tutto la nostra già provata economia;- un piano energetico adeguato.Il presidente provinciale de La Destra – Nunzio Storaci

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *