Battisti considerato dal Governo brasiliano rifugiato politico

Brazil Italy Fugitive”La scandalosa decisione del governo del Brasile di considerare il terrorista Cesare Battisti un rifugiato politico stravolge un concetto giuridico universale e richiede l’intervento immediato dell’Unione europea”. Lo ha affermato l’eurodeputato Nello Musumeci, vice segretario nazionale de La Destra, in una interrogazione urgente al parlamento europeo. Nell’interrogazione Musumeci sottolinea, tra l’altro, che ”la scandalosa condotta del governo di Brasilia, oltre a stravolgere il concetto universalmente condiviso di rifugiato politico, costituisce una grave offesa verso il governo di uno Stato membro dell’Unione europea”. Musumeci ha chiesto se la commissione ”non ritiene di dovere energicamente intervenire presso le competenti autorita’ del Brasile affinche’ vengano esperite tutte le iniziative che possano promuovere una revisione della decisione adottata e consentire, quindi, l’estradizione in Italia di Battisti, responsabile di gravissimi delitti che nulla hanno a che fare con lo status di rifugiato politico, per essere finalmente sottoposto ad un equo processo”

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *