Ragusa – Catania: la strada della morte

Servizio TG1 del 21.12.2008

La Ragusa – Catania è la strada della morte. Un altro incidente, altre quattro giovani vite spezzate. Due di queste, Fabio Di Pietro, 19 anni (segretario del circolo de La Destra di Giarratana da aprile a ottobre 2008) e Leandro Renna, 21 anni, appartenevano al nostro gruppo, condividevano con noi le stesse battaglie. Altri due amici giarratanesi con loro, Gabriele Corallo, 20 anni e Giuseppe Di Gaetano, 22 anni. Non vogliamo oggi fare demagogia su queste morti, sui nostri giovani, sui nostri figli ma qualcosa si deve fare. E’ inaccettabile che dopo quarant’anni la Ragusa – Catania sia ancora una strada di provincia dove muoiono, ogni anno, decine di persone.

Diversi, in questi anni, sono stati gli onorevoli, i politici o i leaders di turno che hanno promesso una via più sicura e più percorribile per raggiungere Catania ma ad oggi l’unica strada che collega Ragusa dal capoluogo etneo continua a mietere numerose vittime.

Con Onore e rispetto salutiamo i nostri amici e camerati che sulla SS194 ci hanno rimesso la vita.

Facebook Comments

3 comments

  • Tommaso Berretta ha detto:

    ritengo mio obbligo rivolgere un pensiero affettuoso ai quattro giovani che hanno perso la loro giovane vita in un incidente al quale non è certamente estraneo il modo in cui viene mantenuta l’unica arteria che collega la provincia di Ragusa con Catania.Avevo avuto il piacere di conoscere Fabio da quando egli frequientava sempre con entusuiasmo gli ambienti della Destra. E lo voglio ricordare con quel sorriso buono che mi aveva colpito sin dal primo momento.Coraggio Giovani, adeso sarete sicuramente vicino a CHI vi vorrà sempre bene come ve ne volevano in questa terra i vostri cari ed i vostri amici.

  • aledica ha detto:

    Io sono del parere che il popolo ha quello che si merita, oramai è evidente che ne la destra, ne la sinistra sono affidabili, per cui creiamo il terzo polo quello dell’astensionismo, io ho gia fatto strappare le tessere elettrolia tutta la mia famiglia

  • maria ha detto:

    voglio dire sl 1 cosa io sono 1 ragazza del paese vicino giarratana e conscevo molto bn ttt e 4 i ragazzi e devo dire k erano persone d’oro erano si puo’ dire le perle preziose di giarratana e di monterosso almo x qst addio cari amici vvtb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *