Irriconoscibile… Ma lui dov’era?

E’ apparso oggi sul Corriere della Sera l’articolo a firma di Francesco Verdirami nel quale Fini si dichiara amareggiato per le esternazioni di questi ultimi giorni del reggente nazionale di Alleanza Nazionale e Ministro alla Difesa, on. Ignazio La Russa, e del Sindaco di Roma, Gianni Alemanno. Sarebbe meglio azionare il cervello prima di aprire la bocca, è infatti alquanto paradossale tutta questa frastazione nei confronti del fascismo prima e del MSI dopo, si ricordi che Fini è stato Presidente del MSI prima della svolta di Fiuggi. Nessuno di noi dice che il Fascismo è stata cosa buona nella sua totalità, come ogni totalitarismo ha certamente i suoi lati negativi ma è vero che erano anche diversi i tempi e le condizioni sociali, mentre è ovvio che sono da condannare nella sua totalità le orrende Leggi Razziali è anche vero che cosa ben diversa è stata la RSI e gli intenti dei ragazzi che ne facevano parte. Oggi il Fascismo è consegnato definitivamente alla storia con tutti i suoi personaggi ed è improponibile comunque una sua rinascita nella società attuale, il Fascismo deve essere visto solo ed esclusivamente come un evento storico italiano del secolo scorso senza timori che possa ritornare nuovamente. Finiamola con queste operette…Mario Chiavola

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *